Il Museo “Emilio Greco”

Il Museo

Il Museo “Emilio Greco”, dedicato al celebre scultore, è stato inaugurato dallo stesso artista nel 1994. La struttura annovera gran parte della sua opera grafica da lui stesso donata alla sua città natale.

Il Museo è ospitato nel Palazzo Gravina-Crujllas, appartenuto alla nobile famiglia di origine spagnola, costruito agli inizi del XVIII secolo. E’  situato in piazza S. Francesco n.3 al 1° piano. Pertanto il luogo in cui ci troviamo è lo stesso edificio che ospita il Museo Civico Belliniano.

 

 

Il Museo Emilio Greco ospita gran parte della produzione grafica dell’autore, per un totale di 174 opere, suddivise in 159 opere, fra litografie ed acqueforti; nonché 15 disegni riguardanti quasi interamente soggetti impegnati in attività sportive (ciclismo, ippica,..). Di particolar pregio sono la serie delle 25 acqueforti, intitolate “Commiati”, di soggetto erotico, in cui compare l’amore sensuale, passionale, ma mai volgare.

Nella struttura è presente anche una biblioteca privata che fu del maestro, nella quale è possibile consultare i libri, oltre a visitare le sale espositive in un nuovo allestimento che comprende opere sia di Emilio Greco che di Eugenio Russo, entrambi scultori catanesi del Novecento.

Nel Museo si svolgono anche conferenze, mostre, convegni e scambi con altri musei per una migliore conoscenza della personalità e delle opere del grande pittore.